Workaway, viaggio e volontariato in libertà

Workaway, viaggio e volontariato in libertà

Perchè Workaway? Ci sono molti modi di viaggiare ma di sicuro un viaggio che diventa una missione è una tipologia che ci incuriosisce.

Costruire una comunità di condivisione di viaggiatori globali che vogliono sinceramente vedere il mondo contribuendo e restituendo i luoghi che visitano.

Un luogo virtuale di incontro e condivisione di esperienze è, senza dubbio

Workaway, con migliaia e migliaia di utenti e milioni di pagine visualizzate ogni mese senza alcuna pubblicità attiva.

Ci stupiva sempre che le persone pagassero migliaia di dollari ad aziende o agenti per fare volontariato o lavorare in un altro paese. Spesso queste aziende addebitano costi per “organizzare” un soggiorno o un lavoro di volontario mentre prendono una grossa fetta del profitto per se stessi e per pagare la loro pubblicità dando una percentuale molto piccola al luogo effettivamente bisognoso.

Dal sito si evince come  la loro principale risorsa, oggi, è il passaparola, unita agli strumenti giusti e con la potenza di internet. Le persone sono perfettamente in grado di organizzare il proprio soggiorno, effettuare i propri controlli e organizzare in proprio le assicurazioni e i trasporti, non solo dando la flessibilità di cui hanno bisogno ma anche risparmiando sostanziali ai propri budget di viaggio.

Workaway addebita una quota associativa minima che consente di contrarre server affidabili, pagare il team di sviluppo e avere personale disponibile 24 ore su 24, 365 giorni all’anno per rispondere a e-mail e domande generali, nonché per fornire consigli sia ai lavoratori che agli host su come costruire un profilo efficace.

Non è un servizio digitale automatizzato, c’è un intero team pronto ad aiutare, creare profili e a dare consigli di viaggio personalizzati.

È importante sottolineare che NON sono un’agenzia ma Workaway facilita solo il contatto.

Workaway è una piattaforma e un servizio per collegare i viaggiatori del mondo e la gente del posto (Workawayers) con famiglie e progetti in tutto il mondo (Host) per consentire lo scambio culturale, volontariato, possibilità di apprendimento, competenze e scambio di informazioni e per aiutare nei paesi di tutto il mondo (collettivamente, il Servizi.)

Paghi una piccola quota per poter creare il tuo profilo, scrivere e organizzare un soggiorno con tutti gli host che vuoi durante il tuo periodo di abbonamento.

Per una persona 42,50 euro per un anno.

Per due persone/coppia 51,50 euro per un anno.

Parte dei profitti va a sostenere regolarmente alcuni progetti fornendo finanziamenti per l’istruzione e i materiali locali.

Workaway – Attualmente sono attivi progetti in Nepal, Vietnam, Cambogia, Messico e Marocco.